C'è bisogno dei poveri, più sono e meglio è!

Immaginate un paese o una città o uno stato senza poveri. Non è possibile. Più che un sogno per i politici sarebbe un vero incubo. La povertà, gli conviene a tutti. A tutti coloro che ne hanno bisogno come un modo per rimanere in politica usando la massa lavorale per fare ricchezza. La povertà è buona per gli imperialisti e anti-imperialista, “pitiyankees” o anti-yankees. E se è povertà estrema è meglio. I guadagni sono di più.

La povertà è docile, malleabile, manipolabile, sensibile, emozionale, confortevole, ingenua e molto buona, per essere trasportata da speranze terrestre e extraterrestre. La povertà è uno stile di vita. Più che fisica, la povertà è mentale, è una credenza collettiva, dove tutti sono apparentemente disabili, incapaci di avvalerci dei suoi propri mezzi, di avanzare nella vita o progredire. Si percepice come uno stato sonnolento della mente, che fa muovere il corpo quasi istintivamente. Per non dire, primitivamente. La povertà inoltre, cresce, si riproduce in solitudine o indotta. Ma sia qualsiasi delle sue forme, è sempre utile. Chi ha per se un pezzo di povertà controllata, ha un cammino sicuro verso il successo. Qui se compie il proverbio: dimmi quanta povertà controlli e vi dirò quanto è la vostra ricchezza.

Contra la povertà, tutti noi lottiamo, tutti noi vogliamo salvare i poveri. Moriamo e viviamo per aiutare i poveri. Chi non ama i poveri?.

Ma tanta preocupazione perché? Semplice: Gestire, manipolare la povertà è uno dei migliori affari del mondo. È la grande industria. È avere soggetti, servi a buon mercato, eserciti di zombie privati, seguaci eterni, incondizionali sotto la promessa che la povertà scomparirà un giorno, a condizione che siano guidati dal suo padrone, leader, pastore, capo, genitore, o come si faciano chiamare i proprietari di quella povertà in particolare.

Quello che non sanno i poveri, è che gli ultimi interessati nel porre fine alla povertà sono gli stessi che promettono di combatterla. La povertà è come la storia del “cocco”. Ecco che arriva il cocco, andiamo tutti a combattere il “cocco”, dice il leader, e sorpresi a tutti con la sua eloquenza, il coraggio e bravura, ma che nessuno amazzi al “cocco”, perché senza il “cocco”, non ci sarebbe un leader da seguire e finirebbero i benefici. La povertà è una verità che tutti lo sanno ma nessuno lo dice. Lo sanno gli stessi poveri, e i coproprietari di quelle povertà. Ma si nasconde, si fa finta, tutti chiudono un occhio alla povertà, per che scorra senza molti ostacoli, il rapporto perverso tra la povertà e coproprietari.

La povertà ha anche dato il suo contributo al linguaggio dell’umanità, a coniare le sue stesse parole e di integrarle al linguaggio quotidiano: “cachifo”, “cachifiando”, poveretto, povero diavolo, “in cobrito”, “pelao”, “senza soldi”, “morto di fame”. affamati, “piedi in terra”, miserabile, “lambuceo”, e tante altre. Con la povertà è nata una nuova scienza: Amministrazione della Povertà, con il suo Master Business Poor proprio, con molto più potenziale e futuro che la consumata Amministrazione di Azianda e il suo Master Business Administration.

Infine, abbiamo scoperto che il mondo non è diviso tra ricchi e poveri. Il mondo è diviso tra coproprietari di povertà e la povertà che si avicina al miglior offerente. O meglio, povertà confortevole. Coloro che non siamo allineati a nessuna di queste categorie, siamo solo alcuni poveri disadattati.

Lenin Cardozo – Hugo E.  Méndez U./ ANCA24 Italia

Annunci

Informazioni su ANCA24italia

Notizie ambientaliste, ecologiste e conservazioniste dalle Americhe
Questa voce è stata pubblicata in Articoli. Contrassegna il permalink.

137 risposte a C'è bisogno dei poveri, più sono e meglio è!

  1. I value the post. Much obliged.

    Mi piace

  2. Baby Products ha detto:

    Thanks again for the article post.Really looking forward to read more. Great.

    Mi piace

  3. Craig Ballantyne ha detto:

    I have been absent for some time, but now I remember why I used to love this site. Thank you, I will try and check back more frequently. How frequently you update your website?

    Mi piace

  4. asuransi kesehatan ha detto:

    Wow, great blog.Really thank you! Really Great.

    Mi piace

  5. Benny Rogosnitzky ha detto:

    You should participate in a contest for the most effective blogs on the web. I’ll advocate this website!

    Mi piace

  6. This web page is mostly a stroll-by way of for all the info you needed about this and didn’t know who to ask. Glimpse right here, and also you’ll positively uncover it.

    Mi piace

  7. wonderful issues altogether, you just gained a emblem new reader. What would you suggest about your post that you simply made a few days ago? Any certain?

    Mi piace

  8. seo tools online ha detto:

    This is one awesome blog article.Really thank you! Really Cool.

    Mi piace

  9. Thanks for another excellent post. Where else could anyone get that type of information in such a perfect way of writing? I have a presentation next week, and I’m on the look for such info.

    Mi piace

  10. health ha detto:

    Major thankies for the post.Really looking forward to read more. Keep writing.

    Mi piace

  11. skiing ha detto:

    Hey there, You have done a fantastic job. I’ll definitely digg it and personally suggest to my friends. I’m confident they will be benefited from this web site.

    Mi piace

  12. travel ha detto:

    Wow, great blog post. Awesome.

    Mi piace

  13. bobi ha detto:

    I delight in, cause I discovered exactly what I was looking for. You’ve ended my four day lengthy hunt! God Bless you man. Have a nice day. Bye

    Mi piace

  14. smo ha detto:

    wow, awesome article.Really looking forward to read more. Will read on…

    Mi piace

  15. water ionizers ha detto:

    Fantastic article post. Much obliged.

    Mi piace

  16. highend ha detto:

    Appreciate you sharing, great blog article.Really looking forward to read more. Really Cool.

    Mi piace

  17. Looking forward to reading more. Great article. Really Cool.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...