Pronosticano la grande guerra per l’acqua potabile

Sembra che il conflitto con l’Iran, per la sua gestione dell’energia nucleare, sarà l’innesco alla prossima guerra nel secondo decennio del secolo. Il formato è lo stesso di quello dell’Iraq. Le cose non sono chiare, è meglio intervenire. In questa “attività” saranno chiamati 65 milioni di iraniani che vivono in quel territorio e  qualche d’uno in più  dei suoi alleati naturali contro l‘esercito di occupazione. I persiani di nuovo, faranno quello che più hanno saputo fare da sempre.

Tuttavia, anche quando questo accada, il  maggior richiamo di guerra di questo secolo non sarà in quella guerra. La madre della guerra, come è annunciato dagli apocalittici, sarà per il controllo di cibo e acqua potabile. Ciò è confermato dal rapporto elaborato dai militari canadese chiamato, “Il contesto della futura sicurezza del 2008-2030”, dove avanzano alcune iniziative per mitigare o controllare di ciò che  è previsto che accadrà.“Le forze armate si stanno preparando per rispondere in ogni angolo del planeta, dovuto alle guerre  regionali e possibili  atti violenti per la competizione delle risorse naturali. Le future operazioni militari a causa della moltiplicazione delle rivolte provocate dalla fame porterà a intensi  combattimenti”. Rivela il documento.

Tra i molti fattori di destabilizzazione del pianeta per i prossimi anni, l’impatto ambientale è al centro dell’attenzione di tale rapporto. “In tutto il mondo, si verificheranno fenomeni meteorologici sempre più violenti e sempre più legati ai cambiamenti climatici che richiederanno di interventi militari,  dalle missioni di soccorso alle vittime di catastrofi naturali fino alle  operazioni di stabilità su larga scala”.  Le Forze canadesi ritengono che la lotta tra gli stati sarà per il controllo delle risorse come l’acqua e il cibo e aspettano  il peggio delle situazioni. Il rapporto prevede nei paesi economicamente fragili, lotte interne per il controllo delle risorse, sarà particolarmente sotto forma di guerriglia o di orde armate organizzate per i saccheggi.

In un periodo di 20 anni, i problemi ambientali e la scarsità d’acqua e cibo, comporterà il rischio di destabilizzazione in regioni intere. “Si prevede che le pressioni causate dai flussi migratori e di rifugiati o degli sfollati porterà ad una scalata delle tensioni etniche, religiose o territoriale, instabilità e, eventualmente, una crisi di governo in questi stati. Questi effetti si manifestano soprattutto nella zona costiera, dove abita il 75% della popolazione mondiale, specialmente tra i gruppi di persone, i settori economici e le località sensibili alle variazioni climatiche, dal punto di vista economico o ecologico”.

Secondo gli analisti militari, gli effetti del cambiamento climatico avranno conseguenze gravi e catastrofiche, in particolare sullo scioglimento delle calotte polari, aumento del livello del mare, crescente desertificazione e il calo dei rendimenti delle colture in alcune regioni (in particolare Africa), la trasformazione degli habitat, estinzione di molte specie e la crescente diffusione di malattie tropicali in zone temperate. L’innalzamento del livello del mare e lo scioglimento dei ghiacciai certamente aumentare la superficie di terra perse, mentre che l’infiltrazione di salinità e l’inquinamento ridurrà l’accesso alle risorse di acqua potabile. La produttività agricola in Africa precipiterà. “La perdita di terreni agricoli a causa della desertificazione condurrà ad una diminuzione dei raccolti del 50%”. Inoltre, “i ghiacciai del Himalaya scompariranno senza dubbio prima del 2035, che priveranno 750 milioni di abitanti della regione dell’Himalaya-Hinde-Kush e la Cina della sua  fonte d’acqua potabile”.

Mentre tutti stano prendendo le loro “precauzioni”. L’agenda politica latinoamericana, agisce con indifferenza alle tematiche ambientali. La sicurezza alimentare, la crescita della popolazione e l’acqua potabile,  sono temi lontani perché non ci sono voti nell’immediato. Difficile, per non dire missionario o chisciottesco, il percorso degli  ambientalisti, per avvertire ciò che sta per arrivare.

Sarà come dicono nel mio paese, a ciò che sta per venire: “che Dio ci prenda confessati”!

Lenin Cardozo | ANCA24 – Hugo E. Méndez U. | ANCA24 Italia

Annunci

Informazioni su ANCA24italia

Notizie ambientaliste, ecologiste e conservazioniste dalle Americhe
Questa voce è stata pubblicata in Articoli. Contrassegna il permalink.

92 risposte a Pronosticano la grande guerra per l’acqua potabile

  1. Looking forward to reading more. Great article post.Really looking forward to read more. Much obliged.

    Mi piace

  2. weight loss ha detto:

    I was recommended this blog by my cousin. I am not sure whether this post is written by him as no one else know such detailed about my trouble. You are wonderful! Thanks!

    Mi piace

  3. Thanks for the post.Really thank you! Want more.

    Mi piace

  4. Benny Rogosnitzky ha detto:

    Excellent web site. A lot of useful info here. I am sending it to a few friends ans also sharing in delicious. And naturally, thanks for your effort!

    Mi piace

  5. Beauty ha detto:

    Hi there! Would you mind if I share your blog with my facebook group? There’s a lot of people that I think would really enjoy your content. Please let me know. Cheers

    Mi piace

  6. I am so happy to read this. This is the kind of manual that needs to be given and not the accidental misinformation that’s at the other blogs. Appreciate your sharing this best doc.

    Mi piace

  7. Hi there, You have done an excellent job. I’ll definitely digg it and personally recommend to my friends. I’m confident they’ll be benefited from this site.

    Mi piace

  8. seo tools download ha detto:

    Enjoyed every bit of your blog article.Much thanks again. Great.

    Mi piace

  9. Hey, you used to write fantastic, but the last several posts have been kinda boring��� I miss your great writings. Past several posts are just a little out of track! come on!

    Mi piace

  10. Thanks for another great post. Where else could anybody get that type of information in such an ideal way of writing? I’ve a presentation next week, and I am on the look for such information.

    Mi piace

  11. bobsweep robot ha detto:

    Hello! I simply wish to give a huge thumbs up for the nice info you might have here on this post. I will likely be coming again to your blog for more soon.

    Mi piace

  12. travel ha detto:

    I loved your post.Really looking forward to read more. Really Cool.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...