Parco Ecotueistico Il Guacuco: Percorso tra le mangrovie di Nazareth

Nueva imagen (1)All’ingresso un immenso tappeto di gusci di lumaca è accarezzato dalla brezza del lago; la foresta di mangrovie, verde intenso, si rivela allo sguardo dello spettatore ed invita a scoprirlo. Seguendo le orme degli Añú arriviamo al Parco Ecoturistico Il Guacuco, lì nell’umile comunità di Nazareth, nel Comune di Mara, stato Zulia, vi è un flusso di vita in attesa di essere scoperta.

Attraverso un ponte di legno riciclato di oltre 600 metri di lunghezza si può camminare tra le mangrovie imparando dagli esperti guide circa la sua importanza come i polmoni ei reni della madre natura; conoscendo l’habitat delle scimmie, procioni, volpi, opossum, granchi rossi e mori, così come molte specie di uccelli che possono essere visti o ascoltati durante il tour; un’esperienza incomparabile. Il Zulia mostra ancora una volta la sua bellezza paesaggistica.

La comunità è parte dell’iniziativa. Gli Añú, Paraujanos, persone di acqua, gli abitanti da tempi immemorabili di questi luoghi, hanno in Nazareth maggior parte dei suoi discendenti, che oggi aspirano che gli altri possano venire a condividere questo paradiso naturale sconosciuto da molti.

Una superficie di 630 ettari dedicato alla ecoturismo in questo angolo privilegiato del comune di Mara.

Lenin Cardozo, ambientalista venezuelano | ANCA24 – Hugo E. Méndez U., giornalista ambientalista venezuelano | ANCA24 Italia

 

 

Annunci

Informazioni su ANCA24italia

Notizie ambientaliste, ecologiste e conservazioniste dalle Americhe
Questa voce è stata pubblicata in Articoli. Contrassegna il permalink.